Chichi.it

27 Mar, 2017

Blockchain: 9 applicazioni pratiche ormai a portata di mano

Posted by: Massimiliano Chichi In: Business

Blockchain è la parola che sta riempiendo molti degli spazi prima precedentemente dedicati agli algoritmi e all’AI. Insomma, è la nuova “moda”.

Nel mondo della Supply Chain sembra che la “dirompenza” di questa tecnologia porterà cambiamenti profondi. Io penso invece che siamo piuttosto in presenza di una soluzione alla quale attualmente non corrisponde un vero problema. Ci sono invece ambiti in cui blockchain potrebbe portare notevoli miglioramenti (e anche drastiche riduzioni di costi), ad esempio:

  1. PRA – Pubblico Registro Automobilistico
  2. Catasto
  3. Registro Imprese
  4. Registro protesti
  5. Registro Contratti (Agenzia Entrate)
  6. Registri degli Albi professionali (unificati, finalmente)
  7. Registro contratti pubblici di appalto di lavori, servizi e forniture
  8. Registro vincoli Beni Culturali
  9. Registro patrimoni immobiliari degli enti pubblici (collegato al catasto)

Blockchain è nato come parte fondante della moneta elettronica Bitcoin. La parte tecnica e’ spiegata molto bene in questo video:

 

Potremmo non essere piu’ vincolati a un ente pubblico (con tutte le sue inefficienze) che gestisce l’informazione, ma fare affidamento su un sistema diffuso e (piu’) sicuro. E non dipendere piu’ nemmeno dall’omino allo sportello per le operazioni (ricordi Checco Zalone in Quo Vadis?).


Sia il PRA sia il catasto gestiscono semplicemente un registro di documenti e delle relative modifiche, tramite archivi, e personale. Si adattano quindi perfettamente allo shift tecnologico,  potendo addirittura guadagnarne in performance e sicurezza! Certo, metterci le mani e’ molto difficile, si vanno a minare interessi politici molto forti, ma prima o poi sara’ inevitabile.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.0/5 (2 votes cast)

03 Ott, 2015

La qualita’ NON e’ il controllo qualita’!!!!

Posted by: Massimiliano Chichi In: Business

Al fine di garantire una corretta gestione della qualità , è importante comprendere le differenze tra assicurazione qualità (QA) e controllo qualità (QC).

Prima di tutto occorre evidenziare le differenze in termini di finalità:

L’assicurazione qualità (quality assurance) ha finalità preventive. Il suo fine è quello di assicurare che i processi di produzione dei deliverable di un progetto rispettino gli standard qualitativi concordati con il cliente finale.
Il controllo qualità (quality control) ha invece finalità ispettive. Il suo fine è controllare che i deliverable siano conformi alle specifiche ed ai requisiti predefiniti.
Può esistere un rischio di confusione tra quality control e processo di verifica dell’ambito. Va precisato che mentre il quality control è una verifica ispettiva sui deliverables, la verifica dell’ambito costituisce una verifica della conformità alle specifiche dei deliverables svolta con il coinvolgimento del cliente finale. In tal senso il quality control precede e cerca di anticipare la verifica d’ambito in modo da creare le condizioni per la customer satisfaction.
Read the rest of this entry »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (4 votes cast)

11 Giu, 2015

Ottimizzazione delle scorte: 3 nuovi trend

Posted by: Massimiliano Chichi In: Business

L’ottimizzazione delle scorte resta una sfida chiave nella gestione della supply chain al giorno d’ oggi, in gran parte a causa della globalizzazione. Assegnare una fornitura  di prodotti adeguata alle esigenze dei clienti in una catena di approvvigionamento lunga e complessa non è un compito facile. Mercati volatili, partner deboli e catene di fornitura sempre più complesse pongono problemi. Senza una visione chiara e end-to-end del vostro inventario in tutta la catena di approvvigionamento, è molto più vulnerabile alle interruzioni e il rischio.
Secondo un recente  rapporto  sulle catene di approvvigionamento , la maggior parte delle aziende si troveranno ad affrontare una crisi di filiera ogni quattro o cinque anni. Ottimizzando i processi di inventario e di supply chain, non solo si aiuterà scongiurare queste crisi, ma potrai ridurre gli sprechi e aumentare la redditività. Qui presentiamo alcune nuove tendenze di ottimizzazione che  aiutano a mantenere i volumi di magazzino sotto controllo. Read the rest of this entry »

VN:D [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

23 Apr, 2015

25 indicatori produttivi di cui abbiamo veramente bisogno

Posted by: Massimiliano Chichi In: blog|Business|featured

metrics that matter

Misurare in maniera efficace gli indicatori produttivi non e’ semplice come sembra. Gli indicatori devono essere allineati agli obiettivi strategici, i quali devono essere “SMART”—Specifici, Misurabili, Agibili, Realistici, Tempificati. Chiaramente la S e la M sono relativi proprio agli indicatori.

Nel miglioramento continuo in produzione, ogni obiettivo richiede, per il controllo, piu’ indicatori. Qui sotto una lista di 25 indicatori indispensabili per misurare. gli aspetti piu’ importanti della produzione. Read the rest of this entry »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.8/5 (4 votes cast)

19 Mag, 2014

Il torpore della mediocrità

Posted by: Massimiliano Chichi In: Business

20140520-232308.jpg

Un quadro di Goya rappresenta un uomo addormentato (probabilmente Goya stesso) mentre prendono forma, attorno a lui, sinistri uccelli notturni, inquietanti volti ghignanti e diabolici felini che, come suggerisce il titolo, sono il parto della sua mente. Il titolo, appunto è “Il sonno della ragione genera mostri” (El sueño de la razón produce monstruos).
Il torpore della mediocrità invece, genera disastri.

“The highest level than can be reached by a mediocre but experienced mind is a talent for uncovering the weaknesses of those greater than itself.”
(Georg Christoph Lichtenberg)

Read the rest of this entry »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)

04 Gen, 2013

Ritorno a casa

Posted by: Massimiliano Chichi In: Business

Insourcing vs outsourcingAlla fine di ogni guerra c’e’ il momento del “ritorno a casa”. Sta succedendo cosi’ anche nel mondo manifatturiero? Stando ad una ricerca di Boston Consulting Group sembrerebbe proprio che una buona parte di coloro i quali si erano affrettati a portare intere produzioni nei paesi a basso costo della manodopera stiano facendo marcia indietro. Forse hanno finalmente deciso di guardare all’intera value stream dei prodotti, o forse, piu’ probabilmente, c’e’ un mix di pressioni politiche, economiche e sociali che porta a questa tendenza.
Questo fenomeno, contrario all’outsourcing, e’ chiamato insourcing, ma a me piace di piu’ una definizione che ho trovato in un articolo di CNBC:

Call it “re-shoring” or “rebalancing” or just “revenge”

E’ la vendetta del buon senso (finalmente)! Purtroppo in Italia siamo ancora nella fase precedente: speriamo che non passino i soliti 10 anni prima di seguire anche noi i trend lanciati dagli Stati Uniti…

Read the rest of this entry »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

25 Giu, 2012

SMED applicato all’imbiancatura di una casa

Posted by: Massimiliano Chichi In: Business

Qualche tempo fa ho letto su Beyond Lean un articolo che mi ha colpito. Si tratta di un esempio di come nella realta’ alcuni principi lean vengano applicati in maniera piu’ o meno cosciente, ottenendo miglioramenti rilevanti. In questo caso si trattava dell’imbiancatura di una tipica casa americana. L’autore riporta come, nella sua esperienza, le case dei vicini (sicuramente simili alla sua) erano state imbiancate in 2 giorni di lavoro. La squadra che lui aveva reclutato, invece, aveva impiegato la meta’ del tempo: 1 giorno! La metodologia alla base di tutto questo e’ lo SMED (Single Minute Exchange of Die).  Read the rest of this entry »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Flickr PhotoStream

    #9: Agile: The Ultimate Guide to Agile Project Management and Kanban for Agile Software Development: Including Explanations for Lean, Scrum, XP, FDD and Crystal#9: Agile: The Ultimate Guide to Agile Project Management and Kanban for Agile Software Development: Including Explanations for Lean, Scrum, XP, FDD and CrystalGuillaume Vaslin-ReimannGuillaume Vaslin-Reimann

About

This is an example of a WordPress page, you could edit this to put information about yourself or your site so readers know where you are coming from.

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close